10.10.2008 Sulcis Iglesiente - Scootertime

Vai ai contenuti

Menu principale:


= 10.10.2008  
Sulcis Iglesiente =

Finalmente dopo alcuni rimandi per motivi famigliari e condimeteo avverse, riusciamo a fissare data e ora di partenza. I partecipanti sono diminuiti come numero a causa impegni diversi, ci ritroviamo quindi alla partenza solamente io e Roby, a cui si aggiunge titubante un nuovo biker: Paolo con il suo Sym 250.
Si parte alle 9:00 in direzione SS195, per passare da Pula, dove all'incrocio con Is Molas abbiamo appuntamento con Paolo.
Arriviamo al puntello alle 09:25, sosta in attesa di Paolo che giunge purtroppo da solo (gli altri due che dovevano aggiungersi, hanno dovuto declinare per motivi lavorativi).
Si parte verso la litoranea e ci si ferma per far colazione al bar di Chia, fra gli sguardi un pò stupiti di alcuni avventori del bar.
Alla ripartenza il vento si rinforza e diventa un pò fastidioso. Noi proseguiamo lungo la costa, dove ci si ferma a fare qualche foto ed ammirare senza annoiarsi, il meraviglioso paesaggio del mare. Paolo e Roby, appassionati di mare (ex surfista uno, velista l'altro) decidono di fare una puntata al porto di Teulada, per vedere qualche barca.
Dopo circa 1/2 ora, ripartiamo verso Porto Pino, e ci si ferma a Sant'Anna Arresi, per permettere a Roby di fare rifornimento. Qui troviamo un ragazzo milenese che mi fa domande sul ciccino, in quanto anche lui possessore di un K7, in particolare sulla problematica della frizione ed il costo dei tagliandi.
Ripartiamo e sulla strada incrociamo una lunga fila di mezzi blindati dell'esercito, di ritorno dal Poligono di Teulada. Arriviamo a Porto Pino introno alle 11:15. Qui due turisti francesi mi chiedono di poter fare qualche foto sul mio ciccino. Per noi alcune foto su un a barca di pescatori ormeggiata sul posto.
Ripartiamo alla volta di S. Antioco, dove giungiamo alle 12:15, e anche qui giro perlustrativo sul lungomare e porto.
Alle 12:50 siamo già seduti a tavola da Dolly per pranzo a base di prodotti di mare. Dopo esserci sfamati e chiaccherato a lungo, ci si alza dal tavolo alle 15:00. Decidiamo di effettuare una puntatina a Calasetta per qualche foto e vedere gli orari dei traghetti. Il vento continua a rinforzare e il mare non è per nulla invitante, sopratutto per me che soffro il mal di mare. Di ritorno a S. Antioco, l'autista di un pulmandi linea ci ferma e ci chiede se facciamo parte di qualche club e ci chiede di iscriverci al motoscooterclubsardegna, per poter organizzare raduni ed uscite.
Qualche foto e si riparte, questa volta per percorrere la strada all'interno del Sulcis. Alle 17:15 altra sosta, l'ultima, alla diga di Bau Pressiu con alcune foto, per poi ripartire alla volta di casa. All'incrocio della zona industriale di Macchiareddu, ci salutiamo con Paolo (lui devia per far rientro a Pula) e proseguiamo per Assemini.
All'ingresso saluto con Roby e Paolo, entrambi soddisfatti per la bellissima giornata trascorsa. Arrivo a casa alle 18:10 dopo aver percorso 248 km ed aver avuto un consumo medio di 30,4 km/l.
 
   perrys@scootertime.it
Torna ai contenuti | Torna al menu